Diego Serra, il maestro dei fiori: “Devo tutto a mia madre”

Il personaggio del giorno: Diego Serra di Decimpoutzu ha la passione per i fiori sin da piccolo. E la racconta in questa intervista

Diego Serra, 44 anni di Decimoputzu e una passione sfrenata per i fiori. “Devo tutto a mia madre”. Fa il fioraio da quando aveva 7 anni al fianco della madre che gli ha trasmesso questo interesse. ” Ho iniziato semplicemente aiutando mia mamma”, afferma Diego. Quando era piccolo sua madre decise di proporsi nei mercatini e nei cimiteri, riscuotendo enorme successo e guadagnandosi la fiducia dei clienti. Il segreto? Fiori sempre freschi e di qualità. Con i primi guadagni, signora Bardino riuscì ad aprire il primo negozio a Decimoputzu che Diego gestiva col fratello. “Nel 2002 ho acquistato l’attività di mia madre che ho deciso di chiamare AsiaFlora in onore di mia figlia”, continua Diego. Nonostante la crisi, l’attività continua a rimanere in piedi con più di trent’anni alle spalle. “Una delle mie più grandi soddisfazioni, oltre la fiducia dei miei clienti, è aver avuto la possibilità di addobbare chiese importanti e locali e alberghi di lusso”, conclude.


In questo articolo: