Dieci sacchi con più di 5 chili di marijuana in auto, 42enne di Bono in manette

Tradito dall’ansia durante un posto di blocco dei carabinieri sulla Provinciale, stroncato un business illegale di decine di migliaia di euro: tutti i dettagli

Più di cinque chili di marijuana, conservati in dieci sacchi termosigillati e trasportati dentro la sua automobile. Un 42enne di Bono è finito in manette e, dopo esser finito davanti al giudice, ai domiciliari: a tradirlo è stata l’ansia, mercoledì scorso, durante un posto di blocco effettuato dai carabinieri di Bono sulla strada provinciale 21, poco prima di Bonorva. I militari hanno perquisito la macchina, trovando i sacchi e la droga, già confezionata e pronta per essere venduta. I carabinieri hanno così stroncato un business illegale di decine di migliaia di euro. Il quarantaduenne è stato rinchiuso nel carcere di Bancali ed è comparso davanti al giudice. Arresto convalidato, se l’è cavata con gli arresti domiciliari.


In questo articolo: