Degrado negli stagni di Santa Gilla, tappeti di macerie e spazzatura

Un’altra enorme discarica abusiva segnalata da un lettore

Degrado nello stagno di Santa Gilla. A riportare alla mente una situazione già nota da tempo un nostro lettore. “Un tempo approdo punico, oggi discarica a cielo aperto”. Macerie, lastre di eternit, pneumatici, materiali da costruzione. C’è proprio di tutto. Un altro triste spettacolo da ammirare. 


In questo articolo: