Coronavirus, stabilimenti industriali di Sarroch vietati a chi arriva dalle zone rosse

Ordinanza del sindaco Mattana: è scattato il divieto di ingresso nello stabilimento Sarlux a chiunque nei 14 giorni antecedenti alla data di emissione del decreto del Governo sia stato o provenga dalle zone rosse o da nazioni estere dove siano presenti focolai di covid-19.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Sarroch, stabilimenti vietati a chi arriva dalle zone rosse. la decisione è del sindaco Tore Mattana. E’ scattato il divieto di ingresso nello stabilimento Industriale Sarlux a chiunque nei 14 giorni antecedenti alla data di emissione del DPCM sia stato o provenga dalle zone rosse o da nazioni estere dove siano presenti focolai di covid-19.
La decisione è stata presa in relazione alla emergenza per l’epidemia da coronavirus nel nostro Paese e nella nostra Regione, con riferimento al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 ed all’Ordinanza del Presidente della Regione Sardegna dell’8 marzo scorso. Ed è stata concordata con la Direzione Sarlux, in relazione all’area industriale di Sarroch, quali ulteriori misure per contenere la diffusione dell’infezione da covid-19, che verrà monitorata la presenza nell’area Industriale di personale proveniente dalle zone indicate nel DPCM dell’8 marzo 2020 nei 14 giorni antecedenti alla sua emissione.
Il divieto è esteso anche a coloro che coabitano o siano entrati in contatto con persone poste in isolamento obbligatorio e/o fiduciario per infezione da covid-19. “Sono in contatto continuo e costante con l’Amministratore Sarlux e informo che sono state adottate anche ulteriori misure precauzionali interne per evitare e prevenire eventuali situazioni di contagio”, dichiara il primo cittadino di Sarroch Salvatore Mattana, “informo che sono state segnalate situazioni di presunto allarme che si sono rivelate assolutamente infondate. Vi prego di segnalare eventuali situazioni di preoccupazione perché possano essere accertate evitando la diffusione di notizie non verificate.


In questo articolo: