Coronavirus, doppia stretta a Sant’Antioco: “Mascherine vicino alle scuole e stop agli eventi musicali”

Naso e bocca coperti anche vicino agli istituti e alle fermate dei pullman, stop immediato a karaoke, dj set ed eventi musicali nei locali. Il sindaco Locci: “I ragazzi delle medie e delle superiori devono fare attenzione più di tutti, c’è il rischio quarantena per le famiglie”

Due nuove ordinanze anti Coronavirus a Sant’Antioco, a firmarle è il sindaco Ignazio Locci: “Mascherine obbligatorie all’entrata, all’uscita e in prossimità delle scuole e alle fermate dei bus, tutte zone dove possono verificarsi assembramenti” e stop “all’intrattenimento di karaoke, dj set e serate musicali nei locali pubblici”. Le nuove misure sono in vigore da subito: “Tutti insieme possiamo prevenire il Covid-19”, spiega Locci, “lancio un appello ai ragazzi delle medie e delle superiori, più di tutti devono preservarsi e fare attenzione. Lo devono a loro stessi, alle famiglie e ai nonni. Le mamme dovranno lavorare tanto per inculcare nei ragazzi questa normalità”. Parla di “buoni comportamenti” da seguire, il primo cittadino: “Distanziamento, mascherina e lavaggio delle mani per evitare che nella nostra città ci siano ulteriori fenomeni di virulenza del virus”.
“Nel caso delle scuole l’attenzione è particolare, eventuali casi possono portare alla chiusura ma anche” al rischio di “blocco delle famiglie per via della quarantena”.

In questo articolo: