Colpi ai carabinieri durante un controllo antidroga, 18enne disoccupato di Decimomannu in manette

Il giovane, fermato dai militari, ha ingaggiato una colluttazione, provocando danni alla gamba di uno dei carabinieri. A casa aveva marijuana e hascisc, ha patteggiato un anno e 4 mesi di carcere

Sedata movimentata, ieri, a Decimomannu. Durante una serie di controlli antidroga, i carabinieri della stazione cittadina hanno bloccato un giovane disoccupato. Il diciottenne, C. L., ha mostrato sin da subito segni di insofferenza e, all’improvviso, ha ingaggiato una colluttazione con i militari. Sono volati colpi e uno dei due carabinieri ha subìto una lesione ad una gamba. Il giovane è stato fermato ed è scattata una perquisizione nella sua abitazione. I carabinieri hanno trovato droga: circa trenta grammi di marijuana, uno di hascisc e 1570 euro in contanti, probabile frutto dell’attività di spaccio.
Il giovane è stato arrestato, oggi si è svolto il processo: condannato il 18enne ha patteggiato un anno e 4 mesi di carcere. Nella stessa serata, prima del diciottenne, un 17enne, fermato dai militari, ha consegnato spontaneamente 0,3 grammi di marijuana, ed è stato segnalato alla prefettura di Cagliari quale assuntore di tali sostanze.


In questo articolo: