Col volto travisato e armati di fucile bloccano un’autocisterna del latte sulla 389

L’episodio questa mattina sulla statale 389 nel territorio di Orune: i due uomini armati hanno bloccato la cisterna svuotandola

Due uomini col volto travisato e armati di fucile hanno bloccato, questa mattina attorno alle 8:30, un’autocisterna del latte sulla statale 389, nel territorio di Orune. Hanno costretto l’autista a svuotare tutto il suo contenuto in strada, circa mille litri del prezioso “oro bianco”. I malviventi si sono poi dileguati nelle campagne circostanti. Probabilmente si tratta di schegge impazzite infiltrate nella protesta del latte, che non si sono fermate neanche nel giorno del voto in Sardegna.  Indagano i carabinieri di Bitti.