Choc a Cagliari e Oristano per Stefano Naccarato, è un noto cardiologo la vittima del terribile incidente sulla 125

Addio a un medico conosciutissimo, ex responsabile dell’Emodinamica del San Martino di Oristano e cardiologo al Santissima Trinità di Cagliari. È lui la vittima della paurosa carambola avvenuta sull’Orientale Sarda: la sua Volkswagen Golf si è ribaltata più volte prima di finire contro il guard rail

Stefano Naccarato, cinquantadue anni, nato a Cagliari ma lavoratore a Oristano, all’ospedale San Martino, dove negli anni ha ricoperto vari ruoli. Dal marzo 2020, nel suo curriculum, figura come dirigente medico cardiologo al Santissima Trinità di Cagliari. È lui la vittima del terribile incidente avvenuto sulla Statale 125, quella Orientale Sarda definita da tanti una strada “maledetta”. Naccarato era al volante della sua Volkswagen Golf quando è avvenuta una paurosa carambola con altre quattro auto, una delle quali un furgone. La macchina di Naccarato si è ribaltata, forse più volte, prima di andare a sbattere contro il guard rail. Inutili tutti i soccorsi, all’arrivo delle ambulanze del 118 l’uomo era già morto, rimasto incastrato tra le lamiere. Addirittura, stando a quanto trapela, l’impatto è stato talmente forte che alcuni bagagli presenti all’interno della macchina sono stati ritrovati a diversi metri di distanza dalle lamiere. Un maxi tamponamento finito in tragedia, sull’asfalto ci sono pezzi di carrozzeria, ruote e tanto olio.
Sarà compito della Polstrada effettuare, insieme ai carabinieri, tutte le indagini per ricostruire l’esatta dinamica della carambola nella quale sono rimasti feriti, in modo grave, un uomo ed una donna, già arrivati all’ospedale. Un’ennesima tragedia sulle strade dell’Isola, costata la vita a un conosciutissimo e stimatissimo cardiologo.


In questo articolo: