Chia, la sorpresa dopo una mareggiata: dalle dune spunta un vasetto di 40 anni fa

Gli ecologisti spiegano l’importanza del ritrovamento: “Capiamo quanto sia importante una corretta gestione dei rifiuti e quanto questi richiedano parecchio tempo per potersi degradare”

“Questo semplice vasetto di plastica in mezzo alla sabbia è emerso nei giorni scorsi dalle dune di Chia, “devastate” dalle mareggiate dei giorni scorsi”. Il post è di Sardegna Clima onlus che spiega “l’importanza” del ritrovamento. “Guardando la data di scadenza riportata sul fondo, capiamo quanto sia importante una corretta gestione dei rifiuti e quanto questi richiedano parecchio tempo per potersi degradare.

Allo stesso tempo, un semplice vasetto, collocato a 3 metri di profondità sotto la duna, ci fa capire le dimensioni di questa appena 37 anni fa.

Questo ci da tanta speranza, anche davanti a uno scenario apparentemente desolante, come quello che si osserva a Chia in questi giorni.

Il tutto ci ricorda che le dune di sabbia sono realtà in continua evoluzione in cui la distruzione, da parte degli agenti atmosferici, fa parte degli equilibri che permettono la loro stessa esistenza”.


In questo articolo: