Carlo Sanjust, enfant prodige di Forza Italia: condannato a 3 anni

Tre anni di carcere per l’ex giovane rampante forzista: pagò il suo matrimonio al Bastione con fondi pubblici. Condannati anche Onorio Petrini e Roberto Cogoni nell’inchiesta sui fondi ai gruppi

Scattano le condanne per l’inchiesta dei fondi ai gruppi in consiglio regionale: tre anni di carcere per Carlo Sanjust, ex enfant prodige di Forza Italia, che pagò con fondi pubblici il suo lussuoso matrimonio alla Passeggiata coperta del Bastione. Ha scelto il rito abbreviato, la sua carriera politica va a infrangersi contro una condanna a tre anni. Due anni e 4 mesi la pena inflitta invece a un altro ex consigliere regionale di Forza Italia, Onorio Petrini, mentre l’imprenditore Riccardo Cogoni ha patteggiato un anno e otto mesi. Sanjust è accusato di peculato e di avere speso oltre 23mila euro per il suo matrimonio al Bastione,  e altri 27 mila li aveva destinati all’associazione politico culturale “idealMENTE” per incontri e convegni fantasma.  


In questo articolo: