Carbonia, crisi epilettica mentre guida: salvato da un carabiniere

L’episodio risale a domenica scorsa in via Logudoro

Perde il controllo dell’auto a causa di una crisi epilettica e finisce contro un albero: salvo grazie all’intervento di un carabiniere. L’automobilista. P. A. di 52 anni, intorno alle 20, era alla guida della propria Fiat 500 quando, giunto all’incrocio tra via San Giorgio e via San Logudoro, a causa di un’improvvisa crisi epilettica ha perso il controllo della vettura: prima ha urtato il marciapiede poi è finito contro un albero presente nella scarpata sottostante.

Ad accorgersi dell’incidente è stato l’appuntato dei carabinieri Damiano De Luca, che abita nella zona e ha chiesto subito l’intervento di personale sanitario e di una pattuglia della radiomobile. Nel frattempo, raggiunta la macchina e constatando le condizioni critiche dell’infortunato che no respirava a causa della crisi in corso, è intervenuto con le tecniche di primo soccorso riuscendo ad aprire la bocca in modo da poterlo far respirare in attesa dei soccorsi. L’automobilista è stato poi trasferito all’ospedale Sirai di Carbonia dove si trova attualmente ricoverato per gli accertamenti del caso.