Cani incatenati e maltrattati a Gesturi, i carabinieri denunciano il proprietario e liberano i 4 zampe

LIBERATI I 4 ZAMPE GRAZIE ANCHE AI NOSTRI LETTORI- Dopo la denuncia di ieri di Casteddu Online sui cani incatenati con gli occhi rossi nel cuore del parco della Giara di Gesturi (la segnalazione era stata di una donna francese), oggi il blitz dei carabinieri. Quattro dei 13 cani in condizioni orribili ricoverati ora a Monserrato, denunciato un allevatore

Cani incatenati e maltrattati a Gesturi, i carabinieri denunciano il proprietario e liberano i 4 zampe. Dopo la denuncia di ieri di Casteddu Online sui cani incatenati con gli occhi rossi nel cuore del parco della Giara di Gesturi (la segnalazione era stata di una donna francese), oggi il blitz dei carabinieri. Ecco il comunicato ufficiale dei militari: “A seguito di alcune segnalazioni e articoli comparsi sul web, riguardanti la presenza di alcuni cani versanti in stato di abbandono ed oggetto di maltrattamenti, presenti sulla Giara di Gesturi, i militari della Stazione Carabinieri di Gesturi unitamente a personale veterinario della competente ASL di Sanluri, hanno effettuato un servizio, mirato ad appurare i fatti ed individuare eventuali responsabili. Nella mattinata di oggi in località “Serra Argiolas” presso l’ovile di un allevatore della zona venivano trovati 13 cani privi di microchip custoditi in condizioni inidonee. Di questi 4 versavano, tra l’altro, in condizioni di salute precarie e senza alcuna cura specifica. L’allevatore veniva denunciato dai militari per maltrattamento di animali, ed i 4 cani in condizioni peggiori venivano affidati ai volontari della “Lega Nazionale per la difesa del cane” e successivamente, ricoverati presso la clinica veterinaria di Monserrato per gli accertamenti del caso”.

jacopo.norfo@castedduonline.it


In questo articolo: