Cagliari, vie Ardenne e Podgora al buio da una settimana

Gli abitanti delle vie Ardenne e Podgora che ogni sera fanno i conti con i lampioni stradali spenti

Il quartiere di San Michele è al buio da una settimana.

Lo lamentano gli abitanti delle vie Ardenne e Podgora che ogni sera fanno i conti con i lampioni stradali spenti. Ne consegue il malcontento generale dinnanzi a quello che oramai è diventato  un disservizio per automobilisti e pedoni. Con le strade al buio cresce l’insicurezza in molte persone che preferiscono evitar questa zona della città, centralissima, eppure come dimenticata.

Gli enti preposti, a detta di molti, non sono  ancora intervenuti pur conoscendo il problema che, paradossalmente, insiste a passi da una piazza rivestita di nuovo e bene illuminata come piazza Medaglia Miracolosa. Sulla cima della chiesa, la madonnina dorata e luminosa veglia sulla città. Dove c’è chi non sa più a quale santo rivolgersi per poter rientrare e uscire di casa, e ritrovarsi davanti agli occhi una via illuminata senza dover far uso di una pila o telefono cellulare per capire dove mettere i piedi.


In questo articolo: