Cagliari, svolta rifiuti: aggiudicato l’appalto del “porta a porta”

Aggiudicata in via definitiva la gara per l’affidamento del nuovo servizio di igiene urbana. Si parte a metà aprile 

 Rivoluzione rifiuti a Cagliari. Con determina numero 1117 del 7 marzo, è stato assegnato il servizio al Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti formato dalla DeVizia Transfert spa, in associazione con le società Coop L.A.T. e Econord.

Il concreto avvio delle attività è programmato per la metà del mese di aprile ed avrà una durata di sette anni. L’importo complessivo dell’affidamento è pari a circa 29.000.000,00 di euro all’anno, con un ribasso di oltre il 10% sull’importo presunto messo a base di gara.

Il nuovo servizio segnerà una svolta per la città: l’approdo al sistema di raccolta tramite il cosiddetto “porta a porta” che contribuirà in modo determinante ad innalzare il livello di differenziazione dei rifiuti.

Tante le nuove attività che prenderanno avvio nei prossimi mesi, a partire da una intensa attività di comunicazione che accompagnerà la consegna dei contenitori per le varie frazioni di rifiuti e che fornirà agli utenti le fondamentali istruzioni per fruire al meglio del nuovo servizio.

In particolare, nei prossimi mesi verranno attivati dei punti informativi dislocati per la città e prenderanno avvio una serie di iniziative tese alla sensibilizzazione sul tema dei rifiuti con la distribuzione di materiale informativo rivolto non solo alla cittadinanza ma anche a chi vive la città per ragioni lavorative oltre che per finalità turistiche e di svago.