Cagliari, spaccio in pieno giorno alla Marina: scatta un arresto

In manette Ignazio Maccioni, pregiudicato di Monserrato, colto in flagrante dai carabinieri mentre vendeva hashish a due minorenni

Spaccio in pieno giorno nella scalinata della chiesa di Sant’Eulalia, nel quartiere Marina, a Cagliari. In manette Ignazio Maccioni,  pregiudicato 58enne di Monserrato. Si tratta del primo arresto dopo la decisione del questore Vito Danilo Gagliardi e del comandante provinciale dei carabinieri, Salvatore Cagnazzo, di istituire un presidio fisso delle forze dell’ordine davanti alla chiesa per contrastare il fenomeno di spaccio e criminalità che da tempo preoccupa i residenti, e denunciato dallo stesso parroco di Sant’Eulalia, don Marco Lai.

Il 58enne è stato colto in flagrante dai carabinieri mentre vendeva sostanze stupefacenti a due ragazze minorenni. L’immediato intervento dei militari del Reparto operativo del Comando Provinciale, ha consentito di identificare lo spacciatore che, una volta eseguita la perquisizione personale e trovato in possesso di qualche grammo di  hashish,  è stato tratto in arresto e tradotto, in regime di detenzione domiciliare, presso la sua dimora, in attesa del rito direttissimo, previsto per la mattina di domani. 


In questo articolo: