Cagliari, sarà pronto per Natale il nuovo ponte di Sant’Elia

Con la realizzazione dell’infrastruttura verrà definito un importante tassello di waterfront, capace di collegare il porto storico di via Roma col porticciolo di Sant’Elia, attraversando la pineta di Su Siccu e il nuovo parco Nervi che sta conquistando i cagliaritani.

Il nuovo ponte di Sant’Elia sarà pronto per Natale. Una sorta di regalo per i cagliaritani. Perché con la realizzazione dell’infrastruttura verrà definito un importante tassello di waterfront, capace di collegare il porto storico di via Roma col porticciolo di Sant’Elia, attraversando la pineta di Su Siccu e il nuovo parco Nervi che sta conquistando i cagliaritani.
Al momento, si sta provvedendo all’assemblaggio delle parti del ponte costituenti il pavimento e i lati, già posati nel cantiere, in attesa della consegna delle parti mancanti e la successiva posa nella sede definitiva, che dovrà raccordare la zona del parco Nervi, di proprietà dell’Autorità Portuale e in fase di completamento, e il parcheggio Cuore, nel quartiere Sant’Elia, davanti al rudere del vecchio stadio.
Tanti i problemi che hanno caratterizzato tutto l’appalto, soprattutto durante  la fase relativa alla costruzione del ponte, derivanti dagli aumenti dei prezzi del ferro, che hanno fatto dilatare i costi, con un incremento, di 290 mila euro sul costo iniziale dell’appalto di circa 700 mila e, di fatto, ritardando notevolmente i tempi previsti per il completamento dell’opera. La conclusione dei lavori, secondo quanto emerso nell’ultima commissione Lavori pubblici, è prevista fra circa due mesi, ipotizzando per il periodo di Natale, o comunque della fine dell’anno, l’inaugurazione del nuovo ponte.


In questo articolo: