Cagliari, matrimoni nei luoghi più belli: il fatidico sì anche a Castello

Cagliari, matrimoni nei luoghi più belli e suggestivi della città: oltre che a Marina Piccola e ai Giardini Pubblici, il fatidico sì sarà possibile anche davanti al panorama mozzafiato del Ghetto degli Ebrei a Castello. Lo ha annunciato oggi l’assessore Danilo Fadda

Cagliari, matrimoni nei luoghi più belli e suggestivi della città: oltre che a Marina Piccola e ai Giardini Pubblici, il fatidico sì sarà possibile anche davanti al panorama mozzafiato del Ghetto degli Ebrei a Castello.

 

Lo ha annunciato oggi l’assessore Danilo Fadda: “Al momento della presentazione delle nuove sedi per la celebrazione dei matrimoni e delle unioni civili fuori dal comune avevamo detto che avremmo ascoltato i suggerimenti dei cittadini, degli sposi e degli operatori del settore.. e lo abbiamo fatto: per questo dal 2018 sarà possibile sposarsi anche al GHETTO DEGLI EBREI.
Sempre dal 2018 gli emigrati sardi che sceglieranno Cagliari per le loro nozze pagheranno una tariffa ridotta, la stessa applicata ai residenti.
Da lunedì prossimo,invece, sarà possibile prenotare le nozze con un anticipo di un anno rispetto alla data decisa e non più, come era previsto fino ad oggi, di sei mesi”.


In questo articolo: