Cagliari, la nuova regola: vietato lavarsi i piedi nelle fontanelle del Poetto

Arrivano i cartelli di divieto, scritti anche in inglese, proprio sotto le fontanelle del lungomare cagliaritano. Stop all’utilizzo dei rubinetti pubblici per ripulirsi dalla sabbia. La “novità” nei primi giorni dell’estate 2019. Cosa ne pensate?

Le fontanelle del Poetto di Cagliari? Possono essere utilizzate per bere, come viene spiegato, in inglese, nei cartelli posizionati proprio sotto i rubinetti. Un invito ai cagliaritani, in primis, ma anche ai turisti. Un divieto bilingue: “Vietato pulirsi dalla sabbia in questa fontanella, grazie”. E il logo in alto a sinistra è quello del Comune di Cagliari. Il motivo? Si può solo ipotizzare, visto che non viene spiegato. Forse gli scarichi rischiano di intasarsi di sabbia, o forse si tratta di un invito ad utilizzare le docce pubbliche presenti in varie porzioni di spiaggia. Un fatto è certo: tutte le fontanelle dalla Prima fermata al confine quartese devono essere utilizzate, principalmente, per dissetarsi e non per pulirsi. Le foto, pubblicate anche nel gruppo Facebook “Poetto”, hanno già acceso il dibattito tra i tanti frequentatori del lungomare: c’è chi approva il divieto e chi, invece, lo vede come una seccatura.


In questo articolo: