Cagliari-Atalanta 0-1 al 45′, tifosi rossoblu furiosi per l’arbitraggio: gol annullato a Simeone, rigore Atalanta con Carboni espulso

Una scia di decisioni dubbie regalano il vantaggio alla fine del primo tempo all’Atalanta: gol annullato a Simeone per un fallo di mani col braccio attaccato alla pancia, rigore dubbio all’Atalanta con espulsione di Carboni. Sui social esplode la rabbia dei tifosi rossoblù: “L’Atalanta sta giocando in 12, così è vergognoso”

Cagliari-Atalanta 0-1 al 45′, tifosi rossoblu furiosi per l’arbitraggio: gol annullato a Simeone, rigore Atalanta con Carboni espulso. Una scia di decisioni dubbie regalano il vantaggio alla fine del primo tempo all’Atalanta: gol annullato a Simeone per un fallo di mani col braccio attaccato alla pancia, rigore dubbio all’Atalanta con espulsione di Carboni. Sui social esplode la rabbia dei tifosi rossoblù: “L’Atalanta sta giocando in 12, così è vergognoso”, il lei motivo dei commenti sulla pagina del Cagliari calcio. Il Cagliari aveva cominciato ottimamente la partita passando in vantaggio con un altro gol di Simeone, che l’arbitro ha annullato per un tocco di mano. Poi il rigore con l’espulsione di Carboni che era già ammonito. Nonostante tutto questo buona prova dei rossoblù che con Simeone hanno sfiorato un altro gol. Ignorato anche un evidente fallo su Joao Pedro non visto dall’arbitro che ha poi portato a un pericoloso calcio di punizione dal limite per l’Atalanta. Match in bilico ma in salita per il Cagliari con un uomo in meno.


In questo articolo: