Cagliari 2016, Forza Italia verso le primarie con i Riformatori

Prove di alleanza allargata nel centrodestra: oggi l’incontro di Forza Italia con Sabiu e Vargiu. E si torna a parlare di primarie, nonostante il no di Berlusconi

Forza Italia verso le primarie con i Riformatori e la lista civica “Cambia”. Un’ipotesi che è stata discussa oggi durante un incontro in Regione tra gli esponenti locali e regionali dei diversi partiti politici, da Cappellacci e Tunis per Forza Italia, a Michele Cossa e Pierpaolo Vargiu dei Riformatori, e Giandomenico Sabiu e Carlo Arba della lista civica “Cambia”.

E mentre nel centrosinistra vengono ormai escluse, il centrodestra, per la prima volta nella storia, punta sulle primarie. Nonostante il “no” di Berlusconi. “Stanno a cuore a noi così come ad altre forze politiche di centrodestra – spiega il commissario cittadino di Forza Italia, Stefano Tunis – Per ora stiamo dialogando di proposte e programmi, ma non escludiamo possibili primarie con i Riformatori. Abbiamo trovato grande disponibilità anche da parte di Fratelli d’Italia e i rappresentanti di Salvini, incontrati durante questa settimana: ci sono i presupposti per creare una grande coalizione e battere il centrosinistra”. Ancora da definire il nome per le future primarie: mentre i Riformatori puntano sul parlamentare Pierpaolo Vargiu, e il polo civico “Cambia” su Giandomenico Sabiu, Forza Italia non ha ancora sciolto le riserve sulla candidatura di Giuseppe Farris, al momento unico nome favorito.