Cagliari, 14mila euro di provenienza sospetta in una casa a Sant’Elia: sequestrati

Considerando le modalità con cui il denaro è stato suddiviso e occultato e visto che l’uomo non ha saputo fornire alcuna spiegazione sul possesso di un così ingente quantitativo di soldi, gli investigatori hanno quindi proceduto al sequestro preventivo dell’intera somma di denaro.

Cagliari, 14.000 euro di provenienza sospetta nascosti in casa. I Falchi trovano e sequestrano il denaro.

Continuano senza sosta i servizi della Polizia di Stato per il contrasto alla criminalità diffusa e allo spaccio degli stupefacenti. E’ in tale ambito nella giornata di ieri i Falchi della Squadra Mobile hanno effettuato diversi controlli in abitazioni e loro pertinenze nel quartiere di Sant’Elia. In particolare, presso l’abitazione di un giovane di 27 anni, già noto per i suoi numerosi precedenti penali, soprattutto in materia di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, è stata rinvenuta una cospicua somma di denaro: 14.090 euro suddivisi in tre mazzette, nascoste sia in parti di arredamento della camera da letto, sia all’interno della tasca di un giubbotto. Considerando le modalità con cui il denaro è stato suddiviso e occultato e visto che l’uomo non ha saputo fornire alcuna spiegazione sul possesso di un così ingente quantitativo di soldi, gli investigatori hanno quindi proceduto al sequestro preventivo dell’intera somma di denaro.


In questo articolo: