Cagliari, 120 migranti in protesta al porto: “Vogliamo partire”

Protesta di un gruppo di migranti eritrei nel porto di Cagliari: chiedono di poter lasciare l’isola per raggiungere i parenti che si trovano in altre nazioni europee

Profughi in protesta al porto di Cagliari. Un gruppo di migranti eritrei, arrivati in città sabato scorso, chiede di lasciare l’isola per raggiungere i parenti che si trovano in altre nazioni europee. Da questa mattina hanno deciso di presidiare l’ingresso dei traghetti in via Riva di Ponente, in attesa di essere imbarcati. Sul posto alcune pattuglie della Polizia: circa 50 di loro hanno già acquistato i biglietti della nave e già nel pomeriggio potrebbero lasciare la Sardegna.


In questo articolo: