Caccia, l’Enpa contro Cappellacci: “Insulto ai cittadini sardi”

Sdegno dopo le dichiarazioni del governatore uscente


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

L’Enpa Sardegna contro le dichiarazioni di Cappellacci. Ha suscitato lo sdegno degli animalisti la recente proposta del governatore uscente di modificare la legge venatoria regionale a vantaggio dei cacciatori. “I proclami elettorali dell’uscente governatore regionale Cappellacci, che promette ai cacciatori l’impegno di riformare la caccia rappresenta non solo un insulto alla maggior parte dei cittadini che, come e’ noto, e’ contraria all’attivita’ venatoria, ma anche una vera e propria presa in giro nei confronti dell’intelligenza dei sardi”. Lo sostiene l’Ente nazionale protezione animali ricordando che “la Regione colleziona gia’ una serie di sentenze del TAR avverse, anche molto recenti, che hanno suscitato molte polemiche risultato della politica filo venatoria, che, cacciatori da un lato e animalisti ed ambientalisti dall’altro, non dimenticano facilmente”.


In questo articolo: