Blitz dei Carabinieri nell’hinterland: banda di malviventi nel mirino

L’operazione è iniziata alla prime luci dell’alba. 150 i militari impiegati

Blitz dei Carabinieri questa mattina a Cagliari e nell’hinterland, interessati i quartieri Sant’Elia, Pirri e Is Mirrionis del capoluogo, il campo nomadi ad Assemini, Serdiana e Sardara. Sei le ordinanze di custodia cautelare in carcere e decine di perquisizioni domiciliari. Nel mirino una banda di malviventi che si sospetta essere responsabile, dal 2012 ad oggi,  di oltre 30 gravi e violenti fatti di reato tra cui rapine in abitazione, furti in abitazione e presso esercizi commerciali, danneggiamento e incendi. 

In arresto Andrea Carboni, 21 anni, Christian Sanna, 22 anni, Thomas Efisio Nioi, 24 anni, Omar Della Rocca, 30 anni, tutti e quattro di Elmas; Alessio Banchero, 24 anni e Roberto Cirina, 25 anni, cagliaritani.

Nel corso delle perquisizioni domiciliari sono stati recuperati svariati oggetti tra i quali armi giocattolo, un fucile ad aria compressa, coltelli e parti di armi vere, tirapugni, materiale da travisamento, radiotrasmittenti, oltre a parte della refurtiva e un certo quantitativo di stupefacenti. 

La banda agiva soprattutto in serata, dopo aver individuato obiettivi facili come persone anziane. Stando alle ricostruzioni dei carabinieri la banda progettava almeno un colpo al giorno.