Bianco e Nerino, i due cani di Sinnai sparati alla pancia e trascinati

La denuncia di Radio Fusion a Sinnai: due cani ammazzati da colpi di arma da fuoco, un terzo salvo per miracolo


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Una storia davvero incredibile, quella che è stata pubblicata dal sito di Radio Fusion, che svolge un’ottima informazione nel territorio di Sinnai. Racconta la vicenda di due cagnetti sparati alla pancia e trascinati per strada, sino alla morte. Ecco la denuncia di Radio Fusion:”Bianco e Nerino non ci sono più. Sono stati uccisi senza pietà, non si sa da chi, ne per quale motivo. Sparati in pieno alla pancia, nella periferia di Sinnai in un terreno nella Zona di S.Elena. Bianco e Nerino erano due meticci di media taglia, cani trovatelli che avevano trovato alloggio in un terreno custodito poco distante. Venivano accuditi dai proprietari del terreno che giornalmente portavano cibo, acqua e quanto serviva per vivere. Ma la sera del 5 Gennaio i cani non si trovano, sono fuggiti dalla loro “casa”, e vengono ritrovati morti in un terreno poco distante, uccisi dal colpo di un’arma da fuoco. Un terzo cagnolino è riuscito a scappare e raggiungere i padroni, ma è rimasto ferito e traumatizzato. La mattina seguente i corpi dei cani sono spariti dal terreno, e i padroni non hanno potuto dare una degna sepoltura a Bianco e Nerino. Nella stradina bianca adiacente però l’amara scoperta. Una striscia di sangue, ancora fresca, che si estende verso la campagna per decine di metri e i segni delle gomme di un fuoristrada. I cadaveri sono stati probabilmente legati al fuoristrada e trascinati chissà dove”.


In questo articolo: