Atletica e basket in carrozzella: domani festa dello sport paralimpico

Presentata la giornata nazionale dello sport paralimpico che si svolgerà domani a Cagliari: lo sport dei più deboli, una grande risprsa sociale


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

L’ottava edizione della “Giornata nazionale dello sport paralimpico” si svolgerà domani a Cagliari, in concomitanza con altre quattro città italiane: Milano, Modena, Città di Castello, e Palermo. La kermesse, che vedrà coinvolti 15 mila studenti, si svolgerà domani, 10 ottobre, in piazza Giovanni XXIII dalle 9.30. Gli studenti delle scuole avranno la possibilità di conoscere e praticare le discipline paralimpiche in un momento di integrazione senza competizione.

Molte le attività sportive presenti: atletica leggera, basket e mini basket in carrozzina, pallacanestro per disabili mentali, tennis-tavolo, hockey, scherma, calcio a cinque, vela, judo, e tante altre. “L’obiettivo – ha spiegato Andrea Savona, di Enel Cuore, la onlus di Enel che sostiene l’iniziativa – è quello di avvicinare i ragazzi disabili, e le loro famiglie, alle discipline atletiche, a conferma che lo sport è portatore di valori quali l’inclusione e l’integrazione. Nello sport ognuno può esprimere la propria attitudine, talento e abilità senza distinzioni, perché la disciplina sportiva è per tutti”. Enel Cuore nasce nel 2003, e finora ha devoluto circa 52 milioni di euro e realizzato 570 progetti in Italia e all’estero, con il coinvolgimento di oltre 400 mila beneficiari.

“La manifestazione sportiva di domani – ha sottolineato l’assessore alle Politiche Sociali, Susanna Orrù – dimostra che lo sport è per tutti, qualsiasi limite può essere superato. Lo dimostra il fatto che molte persone con disabilità sono diventati dei campioni”.