Agricoltori e pastori non mollano: “Domani a Cagliari vogliamo incontrare Giorgia Meloni”

Oggi nuovo incontro in prefettura per organizzare un faccia a faccia della premier con una delegazione di manifestanti, che chiedono un incontro istituzionale ma non intendono salire sul palco dove ci sarà l’evento di chiusura della campagna elettorale con la premier, Tajani e Salvini


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Vogliono incontrare Giorgia Meloni, non intendono salire sul palco della fiera di Cagliari dove la premier chiuderà la campagna elettorale per Paolo Truzzu con i vicepremier Tajani e Salvini, per Forza Italia e Lega, e non hanno nessuna intenzione di arrendersi finché non spiegheranno le loro ragioni direttamente alla presidente del consiglio.

Oggi c’è stato un nuovo incontro in prefettura per organizzare domani un incontro tra agricoltori e pastori da una parte e la premier Giorgia Meloni dall’altra, in occasione della visita del capo del governo a Cagliari. I rappresentanti del presidio di Cagliari hanno chiesto un incontro istituzionale e spiegato di non avere intenzione di essere coinvolti nella campagna elettorale in corso. Ma se la loro richiesta di incontrare la Meloni non sarà accolta, sono pronti a organizzare manifestazioni nel piazzale esterno della fiera. I promotori sardi della protesta hanno confermato la loro intenzione ad andare avanti con la mobilitazione sino a quando non arriveranno risposte e garanzie. Confermata anche la partenza a Bruxelles di un gruppo di agricoltori e pastori sardi il prossimo 26 febbraio.


In questo articolo: