Agnelli, Cappellacci contro la Brambilla: “Rispetti le tradizioni sarde”

“Sono assolutamente contrario alla proposta di legge per vietare la macellazione di agnelli e capretti”. Lo ha dichiarato Ugo Cappellacci, deputato e coordinatore regionale di Forza Italia per la Sardegna, commentando la proposta della deputata Brambilla

“Sono assolutamente contrario alla proposta di legge per vietare la macellazione di agnelli e capretti”. Lo ha dichiarato Ugo Cappellacci, deputato e coordinatore regionale di Forza Italia per la Sardegna, commentando la proposta della deputata Brambilla. “Basta con posizioni ideologiche che contrastano con la realtà. Ci vuole più rispetto per le nostre tradizioni e per la nostra economia. Se passasse una proposta del genere, sarebbe un regalo a coloro i quali portano nella nostra terra animali macellati altrove, spacciandoli per italiani e sardi ed un danno gravissimo ai nostri territori. Come denunciato dal consorzio agnello IGP – evidenzia Cappellacci- metà degli animali che arrivano sulle tavole per le festività proviene dall’estero ed è inaccettabile. Altro che vietare la macellazione in Italia, l’impegno della politica deve essere invece dedicato a tutelare la qualità e l’origine dei nostri prodotti. Per Pasqua – ha concluso Cappellacci- e non solo invitiamo tutti a consumare prodotti nostrani, agnelli compresi”.


In questo articolo: