Affitti in nero ad Assemini, cittadino nei guai

Controlli sugli affitti in nero ad Assemini: scoperti 2.504 euro relativi a canoni di locazione non dichiarati

Controlli sugli affitti in nero: scoperti 2.504 euro relativi a canoni di locazione non dichiarati.

I militari della 2a Compagnia della Guardia di Finanza di Cagliari hanno concluso un controllo fiscale nei confronti di un privato cittadino residente ad Assemini che ha omesso di dichiarare i redditi derivanti da fabbricati di proprietà concessi in locazione a terzi.

Il contribuente sottoposto a controllo ha omesso di indicare nella dichiarazione annuale ai fini delle imposte sui redditi, per le annualità 2014 e 2015, redditi da fabbricati derivanti da locazione relativa ad un immobile di civile abitazione, ad Assemini, per un importo di 2.504 euro.

Nonostante il tentativo di eludere i controlli sugli affitti attraverso la mancata registrazione del contratto di locazione, con conseguente evasione dell’imposta di registro per un ammontare di 67 euro (pari al 2% annuo del canone e comunque non inferiore a 67 euro), i finanzieri sono risaliti al locatario mediante mirati accertamenti sull’occupante dell’immobile ricorrendo ad un intervento “porta a porta”. 

Questo intervento si inserisce nel più ampio ed articolato proscenio di attività puntualmente indirizzate al contrasto dell’evasione fiscale, fenomeno che produce effetti negativi per l’economia e sottrae preziose risorse alle casse dello Stato da destinare ai servizi a favore dei cittadini onesti o bisognosi.

 


In questo articolo: