A Monserrato arriva l’applicazione che segnala i cantieri aperti in città

Una innovazione per Monserrato, che tra l’altro consentirà di visualizzare dove e come sono stati eseguiti i lavori, compresi quelli appena ultimati con la tecnica “Nuphalt e spray patcher”

Monserrato – Un’applicazione che permetterà ai cittadini di essere aggiornati in tempo reale su cantieri e lavori presenti in città: un ulteriore servizio offerto dall’amministrazione comunale che presto sarà messo a disposizione.  Una innovazione per Monserrato, che tra l’altro consentirà di visualizzare dove e come sono stati eseguiti i lavori, compresi quelli appena ultimati con la tecnica “Nuphalt e spray patcher”.
“Mi complimento con il presidente e la commissione, con la polizia municipale, sicuramente viene dato un nuovo servizio, quello di avere più trasparenza e mettere quindi in rete quelli che sono stati gli interventi sulle buche, i ripristini stradali. Questa amministrazione – spiega il sindaco Tomaso Locci – destinerà sempre gran parte dei proventi verbali, circa 1 milione di euro, per il rifacimento di strade, marciapiedi e l’eliminazione di ostacoli architettonici. Andiamo avanti su questa strada, noi siamo assolutamente dalla parte dei cittadini, vogliamo che ci sia più sicurezza nelle nostre strade”.
Saverio De Roma: “Da Presidente della Commissione Viabilità e traffico e sicurezza urbana, ringrazio tutti i commissari presenti il 5 gennaio, ma un ringraziamento particolare va al Sindaco Tomaso Locci (assessore di riferimento), il comandante della Polizia Locale Dott Zurru Massimiliano e Vittorio Addis facente parte del “Progetto Oscar”, il quale è stato il consulente che ha fattivamente collaborato alla realizzazione di questo importante intervento del servizio di monitoraggio degli ammaloramenti delle pavimentazioni stradali per il miglioramento della sicurezza stradale e del tipo di intervento con l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia “Nuphalt e spray patcher”, dove nella seduta di commissione ha spiegato tramite un applicazione i lavori ultimati delle 400 buche stanziate.
La novità che ci sarà fra qualche mese è che metteremo a disposizione della cittadinanza un’applicazione denominata: “Monserrato Cittadinanza Attiva” in fase di costruzione e che consentirà agli utenti di segnalare problematiche di viabilità e traffico e verificare in tempo reale lo stato di attuazione degli interventi da parte dell’amministrazione. In questa fase è stata predisposta un’applicazione che ha consentito di rilevare e georeferenziare 1200 insidie stradali, grazie alla quale è stato sviluppato un sistema informativo in grado di rilevare con puntualità ogni intervento messo in opera dalla ditta appaltatrice”.
Il Comandante Massimiliano Zurru, in merito alla commissione riferisce che “sono stati forniti i report dell’attività svolta su ripristini stradale e attraversamenti pedonali rialzati. L’obiettivo è quello di ridurre il numero di incidenti stradali e garantire la tutela degli utenti più deboli quali pedone e ciclisti. Nell’anno 2020 si sono ridotti in % gli incidenti con pedoni coinvolti del -15% rispetto al 2019. L’amministrazione a tal fine investe il 100% dei proventi delle violazioni al codice della strada.
“Durante la Commissione si é affrontato il problema sicurezza di attraversamento pedonale rialzato, per rendere più visibili alcuni tratti con la potatura di arbusti a ridosso delle strisce pedonali. Inoltre – spiega la consigliera di maggioranza Ramona Perra – si é concentrata una forte sensibilità al problema marciapiedi che da decenni danneggia la percorribilità creando notevoli difficoltà ai cittadini. Si è già operato in tal senso con la nuova amministrazione, e si sta proseguendo con studi e soluzioni da adottare per superare anche queste problematiche poiché molte strade cittadine hanno la carreggiata stretta”