Vico Malta latrina a cielo aperto: “Mettete subito i wc chimici”

Il caso in consiglio comunale. Mannino: “E’ necessario un intervento di bonifica e pulizia giornaliera della zona. Occorre posizionare in piazza del Carmine bagni chimici in quantità sufficiente ai frequentatori della zona e occorre convincere i proprietari a recintare l’area”

 

Una latrina a cielo aperto. L’accesso all’ufficio ritiro pacchi delle Poste di vico Malta è un bagno open, ma privo di scarichi. Facilmente accessibile, riparato, si fa per dire, soltanto da un muretto, è da anni il wc prediletto, a tutte le ore del giorno, di cafoni e senzatetto che frequentano la zona. I commercianti e residenti di via Malta e dintorni non ne possono più: del viavai, dello spettacolo indecoroso e dell’odore nauseabondo che, complice il caldo di questo giorni, ammorba l’aria.

Il caso è arrivato in Consiglio comunale.  Pierluigi Mannino, #Cagliari16, ha presentato un’interrogazione urgente in consiglio comunale e ha proposto l’installazione di bagni chimici in piazza del Carmine. “Sono ormai troppi i problemi di oltraggio al pudore e di carattere igienico e sanitario”, accusa Mannino, “oltre al lavaggio sporadico della zona nulla si è fatto per evitare l’increscioso inconveniente. E’ necessario”, aggiunge, “un intervento di bonifica e pulizia giornaliera della zona. Occorre posizionare in piazza del Carmine bagni chimici in quantità sufficiente ai frequentatori della zona e occorre convincere i proprietari a recintare l’area”. 

 


In questo articolo: