Vaccini anti Covid in Sardegna, presto le somministrazioni anche in farmacia

Pierluigi Annis, presidente di Federfarma a Radio CASTEDDU: “L’accordo nazionale è in via di perfezionamento anche in Sardegna, è stato mandato un protocollo d’intesa che sarà valutato dalla Regione. Dovrebbe essere firmato a breve”

Una corsa contro il tempo, la possibilità di vaccinarsi contro il covid anche in farmacia. Pierluigi Annis, presidente di Federfarma a Radio CASTEDDU: “L’accordo nazionale a livello sardo è in via di perfezionamento, è stato mandato un protocollo d’Intesa e, una volta valutato dalla regione, dovrebbe essere firmato a breve. Questo protocollo d’intesa non conterrà solo la parte della vaccinazione ma anche degli eventuali tamponi e test sierologici da effettuare in farmacia anche per eventuali viaggi.
Noi siamo a disposizione, è tutto un problema di vaccini e, nel momento in cui saranno disponibili per tutti, allora saranno dati anche alle farmacie: il generale Figliuolo, per quanto riguarda i vaccini, ha detto che non saranno disponibili prima del 15 giugno ma, eventualmente, se la regione Sardegna avesse disponibilità potrebbe destinarli alle farmacie”.
La procedura: “Dipende dalle dimensioni della farmacia, si potrà andare quando saranno chiuse quindi oppure durante la normale attività della farmacia. Il medico non è una figura che deve essere in farmacia, la possibilità di eseguire il pronto soccorso è del farmacista. Noi siamo stati formati ovviamente anche per fare questo ed eventualmente, si chiamerebbe subito il 118. Sarebbero casi estremamente rari, il farmaco non dà particolarmente problemi, l’ago è molto corto e sottile. Il problema sarebbe quello dello shock anafilattico che è la conseguenza che subito si palesa ed è, molte volte, estremamente pericoloso per la salute. Tutte le eventuali controindicazioni, gli eventi avversi avvengono, eventualmente, dopo svariate ore se non giorni, quindi di fatto chi deve operare in farmacia potrebbe farlo in sicurezza anche perché ci sono le competenze per agire immediatamente”.
Una procedura più semplice e comoda: “Venire in farmacia a prenotarsi, con comodo a due passi da casa sicuramente agevolerà la campagna vaccinale”.
Risentite qui l’intervista del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu https://www.facebook.com/castedduonline/videos/814692529431621/
 scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU