Usala, ecco la risposta di Arru sui gravissimi e l’ISEE

Sospese tutte le proteste del Comitato 16 Novembre

Salvatore Usala, ancora una volta in lotta per i diritti riguardanti i gravissimi e l’ISEE, ha diffuso una nota, che di fatto sospende le proteste per alcune risposte concrete ricevute dall’assessore Arru. Ecco il testo della nota di Usala:

Oggi l’Assessore Arru è venuto cordialmente nella nostra sede del Comitato 16 Novembre, abbiamo
concordato sui punti riguardanti i gravissimi e l’ISEE. Gli uffici devono verificare i conti e darmi una risposta entro 48 ore. Sull’ISEE è certo che per i tracheostomizzati ci sarà la tabella proposta, per gli altri ci saranno altre due fasce da studiare. Per la legge 20, la 162/98, il ritornare a casa, ho avuto rassicurazioni dall’Assessore e dal Presidente che nel sociale non ci sarà diminuzione dei servizi.

Dopo un lungo confronto con l’assessore regionale della Sanità, Luigi Arru, il Comitato 16 Novembre onlus ha cessato ogni forma di protesta estrema e annullato il sit in di domattina davanti al palazzo della Giunta regionale, in viale Trento. Arru e il segretario del Comitato, Salvatore Usala, hanno trovato un’intesa su alcuni dei punti qualificanti delle richieste dell’associazione di pazienti, mentre su altre è stato chiesto altro tempo dal rappresentante della Giunta, affinchè gli uffici possano verificarne l’impatto e la fattibilità. Per metà settimana è previsto un aggiornamento sui punti in sospeso, fermo restando il riconoscimento del grande sforzo economico che la Regione Sardegna fa nelle politiche sociali, anche rispetto a Regioni più ricche e avanzate d’Italia.
        Il segretario         Salvatore Usala