The Two e i Playing for Change aprono la XXV edizione del Narcao Blues

Mercoledì 22 luglio prima serata della rassegna musicale internazionale Sino al 25 luglio, a Narcao, quattro imperdibili appuntamenti con la musica afroamericana e i suoi migliori interpreti

Narcao, 21 luglio 2015

 

Saranno i “The Two”, duo proveniente dalla Svizzera e composto dai musicisti Thierry Jaccard e Yannick Nanette, domani (mercoledì 22 luglio), a partire dalle 21.30, ad aprire il sipario sulla prima delle quattro serate della XXV edizione del Narcao Blues Festival, la rassegna internazionale di musica afroamericana che, sino a sabato 25 luglio, in piazza Europa, al centro di Narcao, celebra le nozze d’argento tra la musica del diavolo e il tranquillo centro del Sulcis, oramai meta d’eccellenza per gli appassionati del blues. 

Subito dopo, e a gran richiesta dopo l’acclamato concerto dello scorso anno, saliranno sull’infuocato palco dell’anfiteatro i Playing for Change, ensemble composta dai migliori musicisti di strada del mondo che, grazie all’intuito del produttore Mark Johnson, è diventata una vera e propria band che si è esibita nei palchi più importanti del mondo e ha creato una fondazione che si occupa di costruire scuole per bambini nelle zone più povere del pianeta.

Il festival, che si avvale della direzione artistica di Gianni Melis, è organizzato dall’Associazione Culturale Progetto Evoluzione, con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna Assessorato alla Pubblica Istruzione Sport e Spettacoli e Assessorato al Turismo, della Provincia di Carbonia Iglesias, dellaFondazione Banco di Sardegna e del patrocinio del Comune di Narcao.

Giovedì 23 luglio, dopo il concerto di apertura dei The Two e dei Playing for Change, sempre a partire dalle 21.30, sarà la volta della “Italian Blues Night”, serata interamente dedicata ai bluesman italiani a cui il festival di Narcao deve tantissimo. Sul palco di piazza Europa si alterneranno così Francesco Piu, unico musicista sardo ad aver varcato i confini europei e legato a doppio filo con la rassegna sulcitana; gli Hadacol, trio che nasce dalla creatività di Mario Insenga, uno dei più longevi ed eclettici artisti italiani, e infine il quartetto della Rico Blues Combo, band che festeggia proprio a Narcao il trentennale della sua fondazione. Tutti e tre, dopo aver eseguito ciascuno la propria musica, chiederanno la serata fondendosi in un unico gruppo per una particolare e unica jam session.

A fare da sfondo alla rassegna musicale, come di consueto, sarà Piazza Europa, piccolo anfiteatro al centro del paese. L’arena sarà così scenario per quattro intense serate, a partire dalle 21.30, di 10 concerti con la consueta e ormai collaudata formula dei due gruppi per serata. Band che non mancheranno di animare la comunità di Narcao e, in particolare, di regalare tanta musica ed emozioni a tutti gli appassionati del Blues. Il costo del biglietto è di 12 euro quello intero, 10 quello ridotto e 30 euro è il prezzo dell’abbonamento per l’intera rassegna musicale.

Da non perdere poi, durante l’intera rassegna musicale, l’appuntamento con il “DopoFestival” dove, in località Santa Croce, si potrà continuare ad ascoltare blues di alta qualità con la musica dei “New Butterfly Blues Band”(il 22 e il 24 luglio) e l’esibizione dei “RAB4 Band” (23 e 25 luglio). 

 


In questo articolo: