Super Accademia Sulcitana, la squadra di Villa San Pietro vince il campionato di terza categoria

Podio assicurato per il team composto da calciatori che arrivano quasi tutti dai paesi limitrofi. Dopo l’estate l’assalto al nuovo campionato della seconda categoria


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

L’Accademia Sulcitana vince il campionato di terza categoria. La squadra, denominata da esperti calcistici “spaccacampionato” sin dalle prime giornate, ha vinto il campionato della terza categoria assicurandosi il podio in maniera spettacolare. Primi anche nelle reti fatte, nella difesa con meno gol subiti e nessuna sconfitta durante tutto il campionato. Insomma, una squadra che si è portata a casa più di un primato. “Il nome Accademia Sulcitana, voluto dalla società guidata da Massimo Defraia e l’amministrazione comunale”, spiega la sindaca Marina Madeddu, è stato scelto proprio per aprire le porte di questo fantastico sport a tutto il circondario e non limitare le scelte nel paese di Villa San Pietro, ed ora che abbiamo questa bellissima squadra che ci sta dando un orgoglio immenso, sappiamo di aver fatto la scelta giusta, visto che i ragazzi arrivano tutti dai paesi limitrofi”.

 

 

Felice dal fatto che i ragazzi abbiano aderito a questo progetto nella società del paese, la sindaca ha accolto la squadra in festa in Municipio, permettendo loro di appendere la bandiera bianco/celeste, simbolo della società, nella balconata dell’edificio. Inutile dire che poi la serata è proseguita in festa presso il campo sportivo con tutta la società: decine e decine di persone, musica cori e fuochi d’artificio sono stati solo la cornice al sorriso e la felicità dei ragazzi che Mmister Claudio Carta ha guidato con tanta passione e devozione per tutto il campionato. Massimo Lai, il direttore sportivo della società, esprime la sua grande soddisfazione per il podio ma anche per l’andamento dell’intero anno calcistico. “Un diesse sempre presente e attento ad ogni esigenza della squadra, che grazie a lui ha trovato un clima calcistico serio e professionale”. Ora , dopo una breve pausa estiva, i ragazzi inizieranno una nuova e ardua sfida in seconda categoria: “Ma la voglia di giocare è la motivazione ci sono tutte”.


In questo articolo: