Siliqua, le suggestive magie notturne nel castello di Acquafredda

Venerdi 12 giugno dalle ore 21,30 la coop. Antarias ripropone le escursioni nell’oscurità del Domo Andesitico

Il castello Acquafredda di Siliqua (nella foto di Claudia Mereu), rappresenta ormai un patrimonio storico, culturale e ambientale. Ma per renderlo tale ci sono voluti oltre dieci anni di gestione per la valorizzazione in chiave turistica e assicurare una maggiore salvaguardia. Era l’anno 2003 quando partirono le attività e le iniziative legate alla fortezza medievale, sotto il segno della cooperativa Antarias, composta da ragazzi del paese e presieduta da Matteo Pitzalis. Un bilancio tutto sommato positivo e un risultato lusinghiero sia per i riscontri, che per la qualità di un servizio offerto per divulgare la conoscenza della storia e promuovere il fascino di un sito che è anche l’ambiente naturale di tantissime specie rare di animali, oltre alla particolare fauna presente. La presenza di guide qualificate che illustrano e raccontano ogni dettaglio che si nasconde tra le antiche mura, nei suggestivi e tetri passaggi della fortezza appartenuta al Conte Ugolino della Gherardesca, rende ancora più suggestiva la visita. Il castello di Acquafredda che si trova sulla S.S. 293 al km 35, sinora è stato in grado di richiamare numerosi visitatori e turisti provenienti da ogni parte dell’Isola e non solo. Intanto, come ormai si ripete da diverse estati, ci sarà l’appuntamento con le escursioni notturne, tra suggestioni e sinistri rumori, nelle passeggiate al buio nella fortezza. La prima escursione stagionale è fissata per venerdi 12 giugno alle 21,30. Sarà obbligatorio prenotare e farsi trovare nel punto di ritrovo, fissato alle pendici della collinetta, possibilmente con scarpe robuste da trekking o da tennis e muniti di una torcia. Dal quel momento sarà tutto pronto per dare il via all’escursione da brivido, tra l’oscurità e i rumori naturali che caratterizzano le tarde ore nelle antiche mura del castello medievale. Per assaporare il brivido che l’escursione regala ai visitatori, sono sufficienti i versi dei pipistrelli e dei numerosissimi uccelli notturni, in particolare dei barbagianni. Per prenotazioni o ulteriori informazioni ci si può rivolgere alla coop. Antarias, Tel. 349 1564023 – 349 7428014; email [email protected]; profilo Facebook: Castello di Acquafredda.