Senorbì, investe un anziano e scappa: è caccia al pirata che ha visto le ferite e si è allontanato

I carabinieri stanno lavorando su alcuni impianti di videosorveglianza che potrebbero aver ripreso il movimento dell’auto a quell’ora di quel giorno.

Ieri a Senorbì, un pensionato 77enne ha presentato alla locale Stazione dei Carabinieri una querela contro ignoti poiché il giorno prima, alle 19 circa, mentre si trovava seduto a bordo strada, da solo sull’uscio della propria abitazione, è stato investito da un’auto intenta ad uscire da un parcheggio.

Il conducente del mezzo, accortosi dell’impatto, è sceso dal veicolo e dopo avere appreso dalla vittima di una lesione alla gamba sinistra, è risalito a bordo, asserendo di volerlo spostare da centro strada, per non intralciare il traffico. Invece si è allontanato immediatamente dal luogo del sinistro, dileguandosi in direzione sconosciuta. L’anziano, che ha subito lesioni guaribili in dieci giorni, non ha fornito grosse indicazioni utili all’identificazione dell’investitore.

I carabinieri stanno lavorando su alcuni impianti di videosorveglianza che potrebbero aver ripreso il movimento dell’auto a quell’ora di quel giorno.


In questo articolo: