Selargius, le lacrime di una 86enne: “Mi hanno rubato la carrozzina, non posso più uscire di casa”

Un furto assurdo, quello avvenuto in una palazzina non distante dalla chiesa di Maria Vergine Assunta. La carrozzella di una disabile è sparita nel nulla. Il racconto dell’anziana: “Qualcuno l’ha rubata di notte, ho sentito dei ragazzi che gridavano. È un gesto da delinquenti”. La figlia Claudia Tola: “Chi l’ha rubata la restituisca e si vergogni”

Una carrozzina, parcheggiata nel sottoscala di una palazzina non distante dalla chiesa della Beata Vergine, a Selargius, sparita nel nulla la notte tra sabato e domenica. E una donna di ottantasei anni che, ora, è “prigioniera in casa, non posso uscire”. Un gesto inqualificabile, quello avvenuto nel weekend. Stando al racconto dell’anziana, che soffre “di osteoporosi, varie allergie e non riesco più a camminare da anni”, il furto è avvenuto “di notte. Solitamente dormo poco, ho sentito dei ragazzini che urlavano. La mattina successiva la carrozzina non c’era più. Chi me l’ha rubata è un delinquente, ora non posso più uscire di casa”, racconta, presa dallo sconforto e dalla tristezza, l’anziana, a Casteddu Online. La figlia, Claudia Tola, 44 anni,  spiega che “i carabinieri dovranno recarsi da mia madre, per poter fare la denuncia: “Chi ha rubato la carrozzina di mia mamma non ha nemmeno idea del gesto, gravissimo, che ha compiuto. L’avevamo ottenuta dopo una lunga trafila con l’Assl”, racconta la donna, “adesso siamo costretti a ripartire da zero, e chissà tra quanto tempo ce la renderanno”. Telecamere nella zona? “Che io sappia non ce ne sono, purtroppo. Diciamo che il rione è tranquillo, a parte qualche schiamazzo notturno”.
La figlia dell’86enne lancia un appello: “La carrozzina è nera e ha alcune parti colorate di blu e ha due cuscini, uno per la schiena e l’altro per fare in modo che mia madre possa essere comoda. Chiunque la veda mi contatti subito in chat Facebook. Al ladro o ai ladri che hanno compiuto questo gesto, infame, dico solo una cosa: pentitevi e riportatecela, va bene anche se la lasciate nell’esatto punto da dove l’avete rubata”.


In questo articolo: