Sangue sulle strade sarde, incidente mortale tra Galtellì e Orosei: addio a Lussorio Fele

L’uomo, 65 anni, di Irgoli, ha perso la vita nello schianto frontale con un’altra automobile, guidata da un ventottenne. Fele lavorava come infermiere nell’Asl di Nuoro

Un pauroso incidente frontale, avvenuto sulla Ss 129 tra Galtellì ed Orosei, all’altezza del bivio per Onifai, è costato la vita a Lussorio Fele, sessantancinquenne di Irgoli. L’uomo si trovava a bordo di una delle due utilitarie che si sono scontrate. Sul posto sono subito arrivati i Vigili del fuoco di Nuoro e due ambulanze del 118: i soccorritori non hanno potuto fare nulla per Fele, il suo cuore aveva già cessato di battere a causa delle gravissime ferite legate al violentissimo impatto. L’altro automobilista, un ventottenne, è stato portato all’ospedale San Francesco. In azione anche i carabinieri di Orosei e la polizia stradale di Siniscola, entrambi impegnati a svolgere tutti i rilievi utili a ricostruire le esatte cause dell’incidente. La notizia della scomparsa di Lussorio Fele è arrivata rapidamente nel paese nel quale viveva.

 

 

Il sindaco di Irgoli, Ignazio Porcu, ha già appreso la triste notizia: “Lussorio Fele era un infermiere” e lavorava nell’Asl di Nuoro da tantissimo tempo.

 


In questo articolo: