San Sperate, scuola off limits:i bimbi festeggiano il Natale in strada

Polemica sull’organizzazione della recita di fine anno

La scuola non è disponibile e i bambini sono costretti a festeggiare il Natale in strada. Il mancato accordo tra il dirigente scolastico e alcune famiglie non ha reso possibile l’organizzazione della recita di fine anno dei bambini nei locali della scuola dell’infanzia di San Sperate. Per questo motivo, ieri pomeriggio, le mamme hanno deciso di portare i propri piccoli in strada e occupare la via Garau, con il benestare delle autorità comunali, per intonare i canti di Natale. 
“Come era accaduto l’anno scorso –  dicono le mamme – anche questa volta non è stato possibile organizzare a scuola la festa con la presenza delle famiglie. Abbiamo deciso di protestare con un gesto simbolico in piazza,  salutare il corpo insegnanti e invertire i destinatari della festa, che vede come protagonisti, da sempre, i bambini. Le insegnanti hanno lavorato con grande impegno insieme ai nostri bambini e noi intendiamo ringraziarle degnamente. I piccoli hanno cantato  e recitato le poesie che hanno imparato in queste settimane e che dovevano essere dedicate ai genitori durante la festa, ma lo hanno fatto rivolti alla scuola e alle proprie maestre. Una risposta chiara a chi ha mostrato ancora una volta poca collaborazione e nessuna volontà. È stato un modo diverso di festeggiare il Natale”.

In questo articolo: