Rissa all’Alberghiero di Oristano, volano calci e pugni: centinaia di ragazzini filmano con lo smartphone

Un litigio che sfocia in colpi tra due studenti nello spazio esterno della scuola di viale Diaz. Nessuno interviene, ragazzini e ragazzine ridono e filmano il pestaggio con il telefonino. Il dirigente scolastico: “Stiamo già prendendo provvedimenti, convocheremo le famiglie”

Una lite che degenera nella pausa per la ricreazione di ieri (martedì 11 dicembre 2018, ndr) nel cortile interno dell’istituto Alberghiero di Oristano, nella sede di viale Diaz. Seicentocinquanta, circa, gli alunni del plesso, la maggior parte ha filmato la rissa tra due compagni – che sarebbero entrambi minori – tra risate, frasi di scherno e, purtroppo, una totale indifferenza. Al momento della rissa il dirigente scolastico, Gian Domenico Demuro, non era in sede: “Mi trovavo a un convegno sulla riforma della scuola, solo stamattina mi hanno avvisato di quanto è successo”. E i provvedimenti stanno già prendendo piede.
“I collaboratori scolastici, così mi è stato riferito, sono intervenuti quasi subito, e c’è stato un fuggi fuggi generale”, afferma Demuro. “Domani stesso convocherò un consiglio di classe straordinario per analizzare quanto accaduto, e sicuramente chiamerò i genitori dei due alunni protagonisti di questa triste e grave vicenda”.