Riformatori, flash mob: “Zedda, ai turisti ci pensiamo noi”

Il messaggio che il gruppo Giovani Riformatori ha lanciato questa mattina durante il flash mob in piazza Matteotti davanti al Municipio: “Infopoint chiusi nella Cagliari turistica” 

di Alice Pintus

“Ai turisti ci pensiamo noi”. É questo il messaggio che il gruppo Giovani Riformatori ha lanciato questa mattina durante il flash mob in piazza Matteotti davanti al Municipio.

“Il nostro obiettivo è far capire l’importanza degli uffici informativi, non è giusto che gli infopoint restino chiusi e che i turisti si rivolgano ai passanti”, spiega Valentina Farci del gruppo giovanile- bisogna aprire delle strutture nei punti strategici di Cagliari che diano le informazioni adeguate non solo nel periodo estivo ma tutto l’anno perché non ci sono soltanto le spiagge da vedere.

I ragazzi del movimento hanno distribuito delle guide ai turisti arrivati con la nave da Crociera Regent e chiedono al Comune di risolvere la situazione. Al momento sono aperti soltanto gli infopoint del molo e del Comune ma non tutti i turisti, sostengono i Giovani Riformatori, lo sanno.


In questo articolo: