Quartucciu, via ai lavori per l’area cani: snobbata la petizione dei genitori

Le ruspe sono entrate in azione questa mattina nel terreno vicino alla scuola materna, senza che Pietro Pisu abbia mai concesso un incontro ai firmatari della protesta

A poco è servita la petizione dei genitori dei bambini della scuola materna di Quartucciu: l’area cani si farà e i lavori sono partiti questa mattina, senza che il sindaco abbia mai concesso un incontro ai firmatari della protesta.

La petizione di protesta due giorni prima della delibera di Giunta che ha destinato 8mila euro all’istituzione di un’area attrezzata per cani. Una decisione che non è piaciuta ai genitori dei piccoli che frequentano la scuola di via Verdi, adiacente al terreno in cui dovrebbe sorgere l’area, che reclamano da anni un parco per i loro bimbi. Ma a nulla è valsa la petizione di protesta presentata al sindaco Pietro Pisu. La presenza di una ruspa in azione nel campo incolto, questa mattina, è stata il chiaro segnale che i lavori non solo s’hanno da fare, ma s’hanno da fare subito.

A darne notizia sulla pagina Facebook del gruppo degli abitanti di Quartucciu, con tanto di foto, ci pensa Laura, che scrive sarcastica: “I genitori della scuola materna di via Verdi, cittadini di Quartucciu, che hanno presentato la petizione, ringraziano il sindaco per averli ricevuti prima di cominciare i lavori per la realizzazione dell’area cani! Complimenti!”. E via ai commenti degli altri genitori indignati: “Perché tutta questa fretta per l’area cani se manca l’area per gli umani”, o ancora “L’area cani ha la priorità”. C’è anche chi vorrebbe dare una ‘tiratina d’orecchie’ direttamente al sindaco: “Pietro caro ma cosa ci combini? Non puoi non ascoltare la voce dei tuoi cittadini, sono gli stessi che ti hanno votato e che hanno riposto in te fiducia e aspettative…no no, proprio non ci siamo”, scrive Elena.

“Nessuno è contrario all’area in sé, ma se non abbiamo i soldi per il parco dei bambini come è possibile che si pensi prima ai cani?”, si chiede il presidente dell’Istituto Comprensivo di Quartucciu e consigliere di minoranza Damiano Paolucci. “Oltre tutto si poteva fare un’area mista per cani e bambini – aggiunge Paolucci – ma la cosa veramente grave è che il sindaco non abbia ricevuto i cittadini che hanno firmato la petizione”.


In questo articolo: