Quartu, devastazione e pericoli a Capitana: “L’ex discoteca Buddha Beach sta cadendo a pezzi”

I resti dell’ex locale di Stella di Mare 1, rischi e paura per chi ha case e per chi soggiorna nel vicino hotel. La rabbia dei proprietari delle villette: “Bonificate subito l’area, qualche bimbo potrebbe farsi male”.

La musica è solo un ricordo da anni, qualche incursione vandalica e, più in generale, una situazione costante di degrado, invece, sono ancora ben presenti. L’ex discoteca Buddha Beach a Stella di Mare 1 a Quartu è ormai ridotta a uno scheletro malandato. Qualche mese fa l’atto più recente legato all’ex disco, con il Tar che conferma la decisione del Comune quartese dell’inagibilità del locale da ballo: “I manufatti sono abusivi e da demolire”. Ma di ruspe nemmeno l’ombra. E chi ha una casa o una villetta a poca distanza dal porto di Capitana e dall’hotel Sighientu è furioso. Una nostra lettrice, Daria Berni, proprietaria di un appartamento in via Serchio, ha contattato la nostra redazione e, contemporaneamente, l’amministrazione comunale quartese, allegando varie foto che ben mostrano la situazione di abbandono e sfacelo dell’ex Buddha Beach.

“Volevo sottoporre alla vostra attenzione la situazione di pericolo e degrado che interessa l’area nella quale sorgeva la discoteca Buddha Beach. Il degrado era già stato più volte documentato anche tramite articoli di stampa. Oggi stavo camminando lì vicino e non ho potuto non notare la perdurante situazione di abbandono ed inoltre, proprio mentre ero lì, la caduta di parte della struttura metallica della copertura. Ritengo a questo punto obbligatorio e necessario per la sicurezza che l’amministrazione pubblica si faccia carico di intervenire nello smantellamento di quanto ormai da anni inutilizzato e della bonifica dell’area. Un luogo di mare come Costa degli Angeli ritengo debba essere mantenuto con un’adeguata cura che compete ad un’area turistica evitando un fattore di pericolo e degrado per la comunità (bambini, adolescenti che potrebbero avventurarsi per gioco). Aggiungo che un hotel come il Sighientu non possa permettersi di avere nelle immediate vicinanze una situazione tanto compromessa in termini di sicurezza e decoro”.


In questo articolo: