“Quartu, Delunas litiga sulle tasse ma i cittadini non arrivano a fine mese”

“Non si può battibeccare sulle tasse, bisogna alleggerire l’oppressione fiscale laddove possibile”, è quanto dichiara il coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia di Quartu Sant’Elena, a seguito del botta e risposta tra l’ex presidente del Consiglio Comunale Stefano Secci e il sindaco Stefano Delunas.

“Non si può battibeccare sulle tasse, bisogna alleggerire l’oppressione fiscale laddove possibile”, è quanto dichiara il coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia di Quartu Sant’Elena, a seguito del botta e risposta tra l’ex presidente del Consiglio Comunale Stefano Secci e il sindaco Stefano Delunas.
“Ai cittadini non interessano minimamente le ruggini degli ex, per quanto si sappia, esponenti del Partito Democratico. La realtà parla di famiglie che non riescono a pagare le tasse, non per capriccio, ma proprio perché non si arriva alla fine del mese”, prosegue la nota.
“Farebbero bene pertanto, Giunta e Consiglio, a lavorare per ridurre la tassazione. Se non si prova ad alleggerire il carico fiscale ma si continua ad alimentare tensioni, non ci si lamenti se il cittadino non ha più nessuna fiducia nella politica”, continuano gli esponenti di Fdi.
“Allo stesso tempo, se a Quartu c’è ancora un sentimento di centrodestra, lo si dimostri contribuendo in maniera concreta a una proposta fiscale a livello comunale che venga incontro ai cittadini”, conclude la nota.


In questo articolo: