Quartu, caldaia rotta a scuola e bimbi al gelo in classe: genitori in rivolta

“Non riusciamo ad avere contatti con il dirigente scolastico e neppure con il sindaco che qualche giorno fa aveva accennato alla questione nel proprio profilo facebook. Poi silenzio. Se lunedì non trovano una soluzione tanti terranno i bambini a casa”

Bimbi al gelo. Genitori in rivolta a Quartu. Succede nella scuola primaria di via Palestrina, dove gli alunni “entrano in classi congelate a causa di un guasto alla caldaia”, denuncia Daisy Pisano, “i tecnici hanno parlato di danno irreparabile. Nessuno sa quando verrà aggiustata. Non riusciamo ad avere contatti con il dirigente scolastico e neppure con il sindaco che conosce il problema e che qualche giorno fa aveva accennato alla questione nel suo profilo facebook”.

Il riferimento è a un post del sindaco di Quartu Delunas che il 9 gennaio scriveva nel proprio profilo social: “stiamo valutando in queste ore se chiudere o meno la scuola di via Palestrina”

“Ci sono incognite su danno e  tempi”, prosegue Daisy Pisano, “dobbiamo mandare i bimbi a scuola ben coperti, ma soprattutto quelli delle elementari costretti a star fermi sul banco tornano a casa come tavolette di ghiaccio. Se lunedì non trovano una soluzione”, conclude, “tanti terranno i bambini a casa”.



In questo articolo: