Pula piange Mauro Serci: “Il suo sorriso un simbolo, ha combattuto con grande coraggio”

A Pula scompare una persona stimatissima, grande tifoso del Cagliari, grande lavoratore: “Di lui ricorderò per sempre il dono del suo sorriso e l’esempio della sua fiducia, un esempio per tutti da seguire nei momenti di difficoltà”, spiega la sindaca Carla Medau che lo ricorda con grande affetto

Pula piange Mauro Serci: “Il suo sorriso un simbolo, ha combattuto con grande coraggio”. A Pula scompare una persona stimatissima, grande tifoso del Cagliari, grande lavoratore: “Di lui ricorderò sempre il dono del suo sorriso e l’esempio della sua fiducia, un esempio per tutti da seguire nei momenti di difficoltà”, spiega la sindaca Carla Medau che lo ricorda con grande affetto.  Un male incurabile si è portato via una ragazzo speciale, la mamma Angioletta aveva gestito in piazza una delle prime, storiche botteghe nel centro di Pula: “Una famiglia che si è sempre fatta volere bene da tutti- spiega ancora Carla Medau- sino all’ultimo Mauro ha affrontato la vita con uno spirito bellissimo”, continua la sindaca. Tantissimi i messaggi di cordoglio oggi sulla sua bacheca: “La vita ci dà, la vita ci toglie…..ciao Mauro“, commenta l’ex assessore Angelo Tolu. Infinita tristezza per tutti, pulesi e non, che avevano conosciuto il buon cuore di Mauro.


In questo articolo: