Pistola elettrica, l’annuncio di Salvini: “Da giugno sarà in dotazione alle forze dell’ordine”

 “A giugno arriva in dotazione delle forze dell’ordine la pistola elettrica”. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno, Matteo Salvini

“A giugno arriva in dotazione delle forze dell’ordine la pistola elettrica”. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, partecipando questa mattina alla convention della Lega nel Lazio. È, infatti, appena terminata la sperimentazione avviata, nei mesi scorsi, in alcune città italiane: Milano, Brindisi, Caserta, Catania, Padova e Reggio Emilia in cui sia gli agenti ma anche i militari dei carabinieri e della guardia di finanza hanno potuto testare la pistola elettrica.

Taser è in realtà il nome del marchio più famoso di pistole che usano l’elettroshock, e che è poi diventato il nome comune per indicare questo tipo di arma. Il taser è un’arma non letale: utilizza l’elettricità (una scarica ad alta tensione e bassa intensità di corrente) per paralizzare i movimenti facendo contrarre i muscoli di chi viene colpito. E’ stato inventato alla fine degli anni Settanta, ma i modelli che permettono l’immobilizzazione totale di una persona sono stati progettati a partire dalla fine degli anni Novanta.

Continua qui la lettura sul nostro giornale partner Quotidiano.net: https://www.quotidiano.net/politica/salvini-pistola-elettrica-1.4541869



In questo articolo: