Celiachia e alimentazione, dimagrire con questa dieta perfetta giorno dopo giorno: ecco il menu

DIETA E CELIACHIA- Chi assume alimenti contenenti glutine può manifestare sintomi come crampi addominali, gonfiore, vomito, diarrea, flatulenza e simili, sintomi che posso essere alleviati con una dieta senza glutine

Celiachia e Alimentazione. Il Menù

A cura di Raffaella Aschieri

(Dietista Menutrix)

 

 La Celiachia è un’intolleranza alla proteina (glutine) che è presente nella maggior parte dei cereali e nel grano: si tratta di una patologia autoimmune, che coinvolge l’intestino e l’apparato digerente. Tale condizione è caratterizzata, infatti, dal mancato assorbimento delle sostanze nutritive contenute nei cibi consumati, oltre che dal danneggiamento della mucosa intestinale. Seguendo un’alimentazione mirata, è possibile ridurre la sintomatologia e convivere con la malattia, evitando danni all’organismo e malesseri.

La celiachia non va confusa con altre forme di intolleranza, come l’allergia al frumento e la sensibilità al glutine: in quest’ultimo caso, però, la dieta senza glutine potrà essere seguita soltanto per un periodo di 2-4 mesi e non per tutta la vita, come nel caso della celiachia o dell’allergia al frumento.

Chi assume alimenti contenenti glutine può manifestare sintomi come crampi addominali, gonfiore, vomito, diarrea, flatulenza e simili, sintomi che posso essere alleviati con una dieta senza glutine. In ogni caso difronte a tali sintomi è necessario ricorrere al proprio medico che con visite ed esami saprà fare la corretta diagnosi.  Ed anche per l alimentazione da seguire è meglio consultare il proprio nutrizionista ed avere un piano alimentare personalizzato.

Non esiste una vera e propria cura contro la celiachia, trattandosi di una condizione irreversibile con la quale convivere per tutta la vita. Grazie ad una dieta senza glutine è, però, possibile ridurre i danni intestinali: la celiachia può, infatti, portare ad un danneggiamento cronico della mucosa intestinale e, di conseguenza, al malassorbimento dei nutrienti.

Gli alimenti vietati sono parecchi. Tuttavia una vasta gamma di alimenti non lo sono e questo consente una alimentazione completa che può essere anche gustosa. Fra quelli vietati troviamo:  Cereali con glutine e derivati: avena, frumento, orzo, Kamut, grano, segale, spelta, farro Zuppe e minestroni pronti con cereali vietati Farina istantanea per la polenta con presenza di cereali vietati Yogurt a base di cereali vietati Affettati con presenza di glutine Farine e derivati etnici come bulgur, couscous, cracker, frik, greis, greunkern, seitan, tabulè Amido, semola, semolino, creme e fiocchi da cereali vietati Caffè solubile o surrogati del caffè contenenti cereali vietati (es.: caffè d’orzo) Frutta disidratata infarinata Germe di grano Lievito naturale o lievito madre o lievito acido Birra di malto d’orzo o altri cereali vietati Pane e prodotti confezionati, dolci e salati, preparati con i cereali vietati Monococco Seitan

Ecco un menù d’esempio per chi soffre di celiachia.

1 tazza o 1 bicchiere di latte intero o parzialmente scremato o bevanda vegetale di soia o riso o tè verde o tè nero, 4-6 biscotti o 2-3 fette biscottate o 30-40 grammi di ciambella o plumcake con farina senza glutine

1 frutto di stagione o 1 yogurt bianco o alla frutta

80-100 grammi di pasta di mais al pomodoro con un cucchiaio di parmigiano, contorno di verdure di stagione o insalata, 1 frutto di stagione

1 frutto di stagione o 1 yogurt bianco o alla frutta

150-180 grammi di carne bianca alla griglia, contorno di verdure di stagione o insalata, 2-4 gallette di riso o di mais

 

1 tazza o 1 bicchiere di latte intero o parzialmente scremato o latte di soia o latte di riso o tè verde o tè nero, 4-6 biscotti o 2-3 fette biscottate o 30-40 grammi di ciambella o plumcake con far

1 frutto di stagione o 1 yogurt bianco o alla frutta

60-80 grammi di pasta di riso con calamari e gamberetti, contorno abbondante di verdure di stagione o insalata a scelta, 1 frutto di stagione

1 frutto di stagione o 1 yogurt bianco o alla frutta

150-180 grammi di pesce azzurro, contorno abbondante di verdure di stagione o insalata a scelta, 2-4 gallette di riso o di mais

 

1 tazza o 1 bicchiere di latte intero o parzialmente scremato o latte di soia o latte di riso o tè verde o tè nero, 4-6 biscotti o 2-3 fette biscottate o 30-40 grammi di ciambella o plumcake con farina senza glutine

1 frutto di stagione o 1 yogurt bianco o alla frutta

150-200 grammi di insalata di polpo con 2 patate, insalata fresca mista (lattuga, carote, finocchi, rucola), 1 frutto di stagione a scelta

1 frutto di stagione o 1 yogurt bianco o alla frutta

150 grammi di ricotta o 180 grammi di fiocchi di latte, contorno di verdure di stagione o insalata, 2-4 gallette di riso o di mais

1 tazza o 1 bicchiere di latte intero o parzialmente scremato o latte di soia o latte di riso o tè verde o tè nero, 4-6 biscotti o 2-3 fette biscottate o 30-40 grammi di ciambella o plumcake con farina senza glutine

1 frutto di stagione o 1 yogurt bianco o alla frutta

80-100 grami di zuppa di ceci, crostini di pane fatto con farina senza glutine o 2-4 gallette di riso o di mais, contorno di verdure di stagione o insalata a scelta, 1 frutto di stagione

1 frutto di stagione o 1 yogurt bianco o alla frutta

150-200 grammi di carne bianca alla griglia o 80-100 grammi di affettato di tacchino, contorno di verdure di stagione o insalata a scelta, 2-4 gallette di riso o di mais



In questo articolo: