Paura a Quartucciu, fiamme a Sant’Isidoro: “Sesto rogo in 2 mesi”

Erba secca e cumuli di immondizia abbandonati nelle campagne: un mix esplosivo. Preoccupati i residenti della zona


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Quartucciu – Fiamme a Sant’Isidoro, la rabbia dei residenti: “Credo sia il 5° o 6 ° incendio in due mesi e chi vive qui sa bene che non è finita, anzi è appena iniziata”. Fiamme alte, arbusti ed erba secca in fiamme, complice la calda giornata, il fuoco si è subito propagato nelle aree circostanti a quella da dove è partito. La località, molto spesso, è interessata da roghi e cumuli di immondizia che vengono abbandonati nelle campagne scambiate per discarica, contribuendo così ad alimentare, eventualmente, il fuoco se non a essere la causa stessa del rogo. Una situazione, insomma, che mette in allerta i cittadini, preoccupati, soprattutto ora, con l’arrivo dell’estate. Inciviltà e incuria, quindi, un mix esplosivo e la richiesta agli enti preposti di interventi mirati e immediati.


In questo articolo: